Rt ancora in calo, quali Regioni in zona bianca?

(Teleborsa) – Buone notizie sul fronte della lotta alla pandemia nel nostro Paese con l’Rt che scende ancora, attestandosi a 0.68 (la scorsa settimana era 0.72). Secondo quanto si apprende, in diminuzione anche l’incidenza il cui valore nazionale sarebbe arrivato a 32 casi ogni 100 mila abitanti rispetto a 47 della scorsa settimana.


Atteso oggi il nuovo monitoraggio dell’Istituto Superiore da cui, salvo soprese, cambieranno colore (bianco) da lunedì 7 giugno Veneto, Liguria, Abruzzo e Liguria, che dovrebbero quindi aggiungersi a Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. Il verdetto arriverà con i dati del monitoraggio di oggi, prima dell’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza.

Tra 10 giorni, il 14 giugno, se il trend positivo verrà confermato toccherà a Lombardia, Lazio, Emilia Romagna, Piemonte, Puglia e provincia di Trento.

Secondo quanto di apprende dalla bozza del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, ora all’esame della cabina di regia, tutte le Regioni e le province autonome sono classificate a rischio basso.

Questa settimana, nessuna Regione/PPAA supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica.

Intanto, nuove regole per i ristoranti in zona bianca: nessun limite per i tavoli all’aperto. Al chiuso, sarà consentita la presenza di 6 persone al medesimo tavolo. Per quanto riguarda la zona gialla il paletto dovrebbe restare a 4 commensali, sia all’interno che all’esterno secondo l’intesa raggiunta nel dialogo all’interno della maggioranza di governo e, successivamente, tra esecutivo e Regioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rt ancora in calo, quali Regioni in zona bianca?