Royal Dutch Shell, aumento prezzi energia spinge cash flow in 3° trimestre

(Teleborsa) – Royal Dutch Shell, multinazionale operante nel settore petrolifero, nell’energia e nella petrolchimica, ha reso noto che l’aumento dei prezzi di gas naturale ed elettricità spingerà al rialzo il flusso di cassa del gruppo nel terzo trimestre. In un aggiornamento alle prospettive del terzo trimestre 2021 (i risultati definitivi saranno pubblicati il 28 ottobre 2021), la società ha anche comunicato che l’uragano Ida nel Golfo del Messico (USA) avrà un impatto negativo aggregato di circa 400 milioni di dollari sugli utili trimestrali.

Si muove in territorio negativo Royal Dutch Shell, che si attesta a 1.633,4, con un calo dell’1,16%. Attesa per il resto della seduta un’estensione della fase ribassista con area di supporto vista a 1.617,9 e successiva a quota 1.602,5. Resistenza a 1.662,7.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Royal Dutch Shell, aumento prezzi energia spinge cash flow in 3° trim...