Royal Caribbean Cruises piange sulle guidance

(Teleborsa) – In forte ribasso la seconda più grande compagnia di crociere al mondo, che mostra un disastroso -13,03% dopo la diffusione dei conti, non proprio pessimi, e delle guidance deludenti. Per il 2016 Royal Caribbean Cruises stima un eps tra 5,90-6,10 dollari contro i 6,27 USD indicati dal mercato.

L’analisi settimanale del titolo rispetto all’indice S&P-500 mostra un cedimento rispetto all’indice in termini di forza relativa di Royal Caribbean Cruises, che fa peggio del mercato di riferimento.

Le tendenza di medio periodo di Royal Caribbean Cruises si conferma negativa. Al contrario, nel breve termine, si evidenzia un miglioramento della fase positiva che raggiunge la resistenza più immediata vista a quota 77,52 dollari USA. Supporto stimato a 71,09. Tecnicamente propendiamo a beneficio di un nuovo spunto rialzista stimato in area 83,95.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Royal Caribbean Cruises piange sulle guidance