Rosso a Wall Street su tensioni USA-Cina

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street taglia il traguardo di metà seduta in moderato ribasso, con il sentiment degli investitori penalizzato dalle crescenti tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina e dai timori sulla ripresa dell’economia.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sta lasciando sul parterre lo 0,32%; sulla stessa linea, si muove al ribasso lo S&P-500, che perde lo 0,61%, scambiando a 2.953,37 punti. In discesa il Nasdaq 100 (-0,82%), come l’S&P 100 (-0,6%).

Scivolano sul listino americano S&P 500 tutti i settori. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti energia (-1,25%), utilities (-1,00%) e beni di consumo per l’ufficio (-0,95%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Boeing (+5,02%), Raytheon Technologies (+3,53%), Travelers Company (+3,43%) e Nike (+0,88%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Walt Disney, che ottiene -2,16%.

Soffre Exxon Mobil, che evidenzia una perdita dell’1,70%.

Preda dei venditori Coca Cola, con un decremento dell’1,33%.

Affonda 3M, con un ribasso dell’1,28%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Bed Bath & Beyond (+11,93%), Ross Stores (+6,16%), Viacom (+3,24%) e Baidu (+1,67%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Moderna, che ottiene -9,95%.

Crolla Netflix, con una flessione del 3,47%.

Vendite a piene mani su Nxp Semiconductors N V, che soffre un decremento del 3,46%.

Pessima performance per Wynn Resorts, che registra un ribasso del 3,34%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rosso a Wall Street su tensioni USA-Cina