Rosetti Marino, nel 2020 risultato negativo per 32,6 milioni di euro

(Teleborsa) – Rosetti Marino, società quotata sull’AIM Italia e attiva nella cantieristica navale e negli impianti per l’energia, ha chiuso il 2020 con un valore della produzione di circa 211 milioni di euro, in calo del 39% rispetto all’anno prima. La diminuzione è da attribuire principalmente al settore Energy, mentre si è registrata una ripartenza del settore navale.

L’EBITDA della società è negativo per 32,7 milioni di euro, contro un valore positivo di 33,4 milioni di euro nel 2019. Rosetti Marino ha quindi chiuso l’anno con una perdita netta di 32,6 milioni di euro, rispetto a un risultato netto positivo per 4,5 milioni di euro nel 2019.

La posizione finanziaria netta a breve al 31.12.2020, comprensiva delle attività finanziarie che non costituiscono immobilizzazioni, è positiva per 65 milioni di euro (contro 120,2 milioni al 31.12.2019). Il patrimonio netto di gruppo a fine 2020 è di 169 milioni di euro (contro 182 milioni al 31.12.2019).

Il portafoglio ordini al 31 dicembre 2020 ammonta ad 124 milioni di euro (contro 246 milioni al 31 dicembre 2019), di cui 77 milioni per il settore Energy (188 milioni a fine 2019), 21 milioni per il settore Process Plant (29 milioni a fine 2019) e 26 milioni nel settore Navale (29 milioni a fine 2019).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rosetti Marino, nel 2020 risultato negativo per 32,6 milioni di euro