Roma, niente quorum al Referendum Atac

(Teleborsa) – Scarsa affluenza al referendum Atac, di ieri 11 Novembre, che non raggiunge il quorum del 33,3% previsto per rendere valida la consultazione. Si ferma infatti al 16,3% la percentuale degli aventi diritto che si sono recati al seggio, di cui oltre il 74% ha votato “Sì”, dichiarandosi favorevole alla liberalizzazione del servizio pubblico dei trasporti.

Il Comitato promotore del referendum, che per l’amministrazione aveva valore consultivo e non vincolante, annuncia però battaglia. Per bocca del deputato radicale Riccardo Magi accusa il Campidoglio di aver “tolto la soglia del quorum per il referendum lo stesso giorno in cui ha indetto questo” e che “oltre 300 mila aventi diritto non hanno potuto votare. Ricorreremo al Tar”.

“I Romani vogliono che Atac resti pubblica. Ora impegno e sprint finale per rilanciarla”, ha twittato la sindaca Virginia Raggi dopo aver avuto conoscenza del mancato quorum.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Roma, niente quorum al Referendum Atac