Rolls-Royce, flusso di cassa negativo per 4,2 miliardi di sterline nel 2020

(Teleborsa) – Rolls-Royce, gigante britannico che produce motori aeronautici, ha reso noto di aspettarsi un flusso di cassa negativo per 4,2 miliardi di sterline nel 2020, vedendo al ribasso la precedente stima di 4 miliardi fatta ad ottobre, anche a causa della seconda ondata di Covid-19. La società si è comunque detta ottimista, con un flusso di cassa previsto positivo per la seconda metà del prossimo anno, grazie ad un imponente programma di taglio dei costi.

La comunicazione ha fatto sprofondare il titolo di Rolls-Royce, che muove in ribasso del 6,29%, a 119. Attesa per il resto della seduta un’estensione della fase ribassista con area di supporto vista a 114,4 e successiva 109,8. Resistenza a 124,7.

La società, i cui motori alimentano i Boeing 787 e gli Airbus A350, è stata colpita dal crollo dei viaggi durante la pandemia e per sopravvivere ha raccolto 2 miliardi di sterline dagli azionisti a novembre. Nei primi 11 mesi del 2020, le ore di volo dei motore di grandi dimensioni sono state circa il 42% del livello dell’anno precedente, il che significa che Rolls probabilmente mancherà la previsione di base fornita a ottobre per le ore di volo del motore al 45% per il 2020.

La società ha detto di aver fatto progrressi sul suo piano di taglio dei costi, che prevede risparmi per 1,3 miliardi di sterline e una riduzione di almeno 9.000 addetti entro la fine del 2022. Più di 5.500 ruoli saranno tagliati entro la fine dell’anno, in crescita rispetto alla precedente stima di 5.000. Entro metà 2021, Rolls-Royce venderà inoltre beni per un valore di 2 miliardi di sterline per sostenere il proprio debito.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rolls-Royce, flusso di cassa negativo per 4,2 miliardi di sterline nel...