Roche acquisirà GenMark Diagnostics per 1,8 miliardi di dollari

(Teleborsa) – Roche, multinazionale svizzera che opera nella farmaceutica e nella diagnostica, acquisirà GenMark Diagnostics, società statunitense che opera nel settore della diagnostica molecolare, attraverso un’offerta pubblica di acquisto ad un prezzo di 24,05 dollari per un valore complessivo dell’operazione pari a 1,8 miliardi di dollari.

Il prezzo rappresenta un premio di circa il 43% rispetto al prezzo di chiusura delle azioni di GenMark il 10 febbraio 2021, il giorno prima della pubblicazione di indiscrezioni sui media riguardo a un potenziale processo di vendita. L’accordo di fusione è stato approvato all’unanimità dai consigli di amministrazione di GenMark e Roche e una volta completata l’acquisizione (prevista entro il secondo trimestre) le principali operazioni di GenMark continueranno a essere nella sua attuale sede in California.

In base ai termini dell’accordo di fusione, Roche avvierà prontamente un’offerta pubblica di acquisto per acquisire tutte le azioni in circolazione di GenMark, la quale presenterà una dichiarazione contenente la raccomandazione unanime del consiglio di amministrazione agli azionisti affinché offrano le loro azioni a Roche.

“L’acquisizione di GenMark Diagnostics amplierà il nostro portafoglio di diagnostica molecolare per includere soluzioni che possono fornire rapidamente informazioni salvavita ai pazienti e ai loro operatori sanitari nella lotta contro le malattie infettive”, ha commentato Thomas Schinecker, CEO di Roche. “La loro comprovata esperienza – ha aggiunto – nei test dei pannelli sindromici fornisce un intervento terapeutico mirato più rapido, con conseguente miglioramento degli esiti per i pazienti e riduzione delle degenze ospedaliere, e contribuirà all’impegno di Roche nel contribuire al controllo delle malattie infettive e della resistenza agli antibiotici”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Roche acquisirà GenMark Diagnostics per 1,8 miliardi di dollari