Risparmio gestito, fuga dagli obbligazionari

(Teleborsa) – L’industria del risparmio gestito apre il 2016 con una raccolta netta di 6,1 miliardi di euro, registrando il segno più per 24 mesi consecutivi.  

Lo rileva Assogestioni sottolineando che i fondi comuni, supportati da un approccio cauto dei sottoscrittori, contribuiscono per 1,2 miliardi di euro grazie ai prodotti monetari (+1,7 mld), flessibili (+801 mln), azionari (+321 mln) e bilanciati (+263 mln).

La raccolta delle gestioni di portafoglio ammonta a oltre 4,9 miliardi, trainata dai mandati istituzionali (+5 mld).

Gli obbligazionari, invece, hanno visto uscire ben 1,845 miliardi.

A fine gennaio il patrimonio gestito dall’industria è pari a 1.814 miliardi di euro. Il 51,5% degli asset, equivalente a 935 miliardi, è investito nei mandati, mentre il restante 48,5%, circa 879,5 miliardi di euro, è impiegato nelle gestioni collettive.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Risparmio gestito, fuga dagli obbligazionari