Rischio stop alifscafi Messina-Villa San Giovanni dal 1 luglio 2016. Martedì incontro al Mit

(Teleborsa) – Preoccupazione nelle città dello stretto e dell’intera Sicilia per la ventilata chiusura dal 1 luglio 2016 del collegamento veloce Messina-Villa San Giovanni. Sul problema è intervenuto ll Sottosegretario ai Trasporti a alle Infrastruttore, Simona Vicari, che ha convocato per martedì 14 giugno alle 18 al Mit una riunione per scongiurare l’interruzione del servizio.

Collegamento affidato a Bluferries, società controllata da Rfi del Gruppo Ferrovie dello Stato, che dal 1 gennaio 2015 utilizza 2 aliscafi appunto sulla tratta Messina-Villa, già di Metromare, al costo di circa 3 milioni di euro l’anno, senza contributi statali.

Tutti i fondi governativi, infatti, 28 dei 30 milioni di euro previsti per la mobilità veloce sullo stretto, erano stati infatti dirottati dall’allora Ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Maurizio Lupi, sulla sola tratta Messina-Reggio Calabria. Servizio, che a seguito di bando di gara, fu affidato a Ustica Lines per tre anni, con opzione per un quarto. Il Messina-Villa San Giovanni venne invece posto a totale carico di Rfi, senza spese per lo stato.

Dopo un anno mezzo, senza i 3 milioni di contribuzione e in assenza anche di adeguate contromisure organizzative, Bluferris e Rfi hanno detto basta, decidendo la sospensione del servizio dal 1 luglio 2016.

La parola ora al Sottosegretario Simona Vicari, senatore dell’Ncd. Collega di partito dell’allora Ministro Maurizio Lupi, che decise il dirottamento dei fondi.

L’annuncio dell’incontro al Mit viene dal vicepresidente della Commissione trasporti della Camera dei deputati, Vincenzo Garofalo, insieme al senatore Bruno Mancuso e al deputato regionale Nino Germanà. “Il Sottosegretario è ampiamente informato in relazione alla vicenda e conosce il tema dei collegamenti nello Stretto che seguiamo da tempo con grande attenzione e impegno. La Vicari, che anche in questa occasione ha manifestato grande sensibilità e disponibilità, ci ha fornito ampie rassicurazioni sul fatto che verranno studiate tutte le soluzioni possibili affinché il servizio non venga interrotto e gli utenti non debbano subire alcun disagio”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rischio stop alifscafi Messina-Villa San Giovanni dal 1 luglio 2016. M...