Ripartono gli acquisti sulle borse in Europa

(Teleborsa) – Partenza al rialzo per le principali borse europee che cercano di seguire il rimbalzo messo in atto dai listini azionari americani ed asiatici. 

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,06%. Seduta in lieve rialzo per l’oro, che avanza a 1.329,5 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) archivia la giornata con guadagno frazionale dello 0,54%.

Lo Spread fa un piccolo passo verso il basso, con un calo dell’1,32% a quota 138 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,08%.

Tra i mercati del Vecchio Continente resistente Francoforte, che segna un aumento dello 0,56%. Denaro anche su Londra, che registra un rialzo dello 0,91%. Parigi avanza dello 0,45%. A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dello 0,76%, a 22.517 punti. 

In buona evidenza a Milano i comparti Servizi per la finanza (+1,18%), Telecomunicazioni (+1,18%) e Banche (+1,15%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza la galassia Agnelli come Exor (+1,89%) e Fiat Chrysler (+1,86%).

In denaro Intesa Sanpaolo (+1,85%) che continua il rally della vigilia sulla scia dei conti. In focus Banco BPM Unicredit nel giorno dei rispettivi CdA sui conti di bilancio.

Tonica anche Telecom Italia (+1,29%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su UnipolSai, -0,98%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, IMA (+3,70%), RCS (+2,38%), Ascopiave (+2,37%) e Juventus (+2,17%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Tod’s, che continua la seduta con -0,60%.

Ripartono gli acquisti sulle borse in Europa