Rimbalzano banche e finanziari a Piazza Affari

(Teleborsa) – S’arresta l’ondata di vendite che aveva travolto il settore bancario e finanziario nelle ultime sedute, causato da un’impennata dello spread su una crisi di fiducia nell’Italia da parte degli investitori per via della lunga crisi istituzionale. In particolare in molti temevano un’uscita dall’Euro del Bel Paese, nonostante le rassicurazioni giunte da tutta la politica italiana.

Nel frattempo sembra si sia aperto uno spiraglio nella formazione del nuovo Governo. Rimbalza Piazza Affari, guidata dalle banche +1,39% e dai servizi finanziari +1,13%, dietro solo a tlc e chimici. 

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, exploit di Mediobanca, che mostra un rialzo del 4,40%. Acquisti a piene mani su Fineco, che vanta un incremento del 2,46%. Effervescente Poste Italiane, con un progresso del 2,37% all’indomani dell’Assemblea che ha detto sì anche al dividendo di 0,42 euro per azione per l’intero esercizio 2017.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Banca Ifis (+8,26%) e Credem (+2,58%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rimbalzano banche e finanziari a Piazza Affari