Riforme, sì della Camera al nuovo Senato. Ora si guarda al referendum

(Teleborsa) – Via libera dell’Aula della Camera al testo definitivo del Ddl Boschi. Approvato con 367 voti a favore, 194 contrari e 5 astenuti, il disegno di legge di riforma della Costituzione, torna in Senato. 

Concluso, infatti, il primo giro di boa, sono previsti altri due passaggi, al Senato e poi alla Camera, prima di arrivare al referendum confermativo, in autunno. Una battaglia referendaria, che il presidente del Consiglio, Matteo Renzi ha definito “la madre di tutte le battaglie”.

“Siamo soddisfatti, mancano ancora due passaggi e ora ci prepariamo al Senato” ha commentato il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, uscendo dall’Aula.

“Oggi quarto voto sulle riforme costituzionali: maggioranza schiacciante in attesa di conoscere il voto dei cittadini in autunno. Stiamo dimostrando che per l’Italia niente è impossibile” ha scritto il premier Renzi su Facebook.

Riforme, sì della Camera al nuovo Senato. Ora si guarda al refer...