Riforma dei contratti, i sindacati trovano l’intesa sulla bozza unitaria

(Teleborsa) – I maggiori sindacati CGIL, CISL e UIL, hanno trovato la quadra su una bozza unitaria di riforma contrattuale, da presentare al governo.

La proposta prende in considerazione innanzi tutto l’estensione erga omnes dei minimi salariali previsti dai contratti collettivi, attraverso un intervento legislativo di sostegno. Viene escluso invece che il legislatore definisca un salario minimo legale, poiché secondo i sindacati si produrrebbe una riduzione generalizzata delle retribuzioni e toglierebbe autonomia alla contrattazione. 

Per quanto concerne il modello contrattuale resta in piedi il sistema su due livelli: il salario fissato dal contratto nazionale, collegato non più solo all’inflazione, ma anche ad altre variabili macroeconomiche ed andamenti settoriali; la contrattazione di secondo livello, che viene estesa anche ai processi organizzativi, alle politiche orarie, all’inquadramento ed alla sicurezza. 

Questo modello – sottolineano i sindacati – “dovra’ continuare a svolgere un ruolo di regolatore salariale, uscendo dalla sola logica della salvaguardia del potere d’acquisto, che nasceva da un’esigenza di contenimento salariale in anni di alti tassi di inflazione, per assumere nuova responsabilità e ruolo. Le dinamiche salariali dovranno, così, contribuire all’espansione della domanda interna, a contrastare le pressioni deflattive sull’economia nazionale, a stimolare la competitività delle imprese e la loro capacità di creare lavoro stabile e qualificato, nonché a valorizzare, attraverso una equa remunerazione, l’apporto individuale e collettivo dei lavoratori”.

Resta il nodo dell’estensione dell’accordo sulla rappresentanza sottoscritto con Confindustria, Confservizi, Alleanza delle cooperative e Confcommercio, che andrebbe anche esteso a tutti gli altri settori, in particolare per le 19 realtà caratterizzate da piccole e medie imprese.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Riforma dei contratti, i sindacati trovano l’intesa sulla bozza&...