Rifiuti, tregua nel governo. Conte fa il paciere: “Soluzione condivisa”

(Teleborsa) – Stavolta a fare da paciere ci ha pensato il premier Giuseppe Conte che sembra essere riuscito a calmare le acque di governo, agitate nelle ultime ore dalla questione rifiuti.

Superate dunque le frizioni sul piano rifiuti nella Terra dei Fuochi. Ad annunciare la tregua, che per molti resta comunque armata, ci ha pensato appunto la nota congiunta del premier Giuseppe Conte e dei vice Luigi Di Maio e Matteo Salvini: “Il governo lavora a una soluzione condivisa e senza polemiche. L’obiettivo è sempre la tutela della salute e del territorio. Il contratto di governo sul tema generale dei rifiuti esprime un chiaro indirizzo politico-amministrativo: dobbiamo lavorare per realizzare quanto prima una completa economia circolare e rendere “verde” il nostro sistema economico”.

L’ipotesi di nuovi termovalorizzatori, proposta da Salvini, sembra dunque sfumare almeno per il momento per lasciare spazio al “contratto di governo”, richiamato dal collega di governo pentastellato Di Maio. Secondo la nota: il governo si impegna a “lavorare a difendere la cultura del “riciclo” e rendere i rifiuti “prodotti”, puntando alla capillare diffusione della raccolta differenziata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rifiuti, tregua nel governo. Conte fa il paciere: “Soluzione con...