Richiesto il Banco Popolare: Saviotti accelera sulla fusione

(Teleborsa) – In rialzo a Piazza Affari il Banco Popolare, che avanza dell’1,80% dopo che l’amministratore delegato, Pier Francesco Saviotti, ha detto di essere fiducioso nel raggiungimento di una intesa per una fusione con un altro istituto entro la fine del 2015. Le indiscrezioni nominano UBI.

A livello comparativo su base settimanale, il trend di Banco Popolare evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del FTSE MIB. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso Banco Popolare rispetto all’indice.

Le tendenza di medio periodo di Banco Popolare si conferma negativa. Al contrario, nel breve termine, si evidenzia un miglioramento della fase positiva che raggiunge la resistenza più immediata vista a quota 13,69 Euro. Supporto stimato a 13,4. Tecnicamente propendiamo a beneficio di un nuovo spunto rialzista stimato in area 13,98.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Richiesto il Banco Popolare: Saviotti accelera sulla fusione