Ricerca nel Mezzogiorno, firmato l’Operational Agreement tra BEI e MedioCredito Centrale

(Teleborsa) – Banca del Mezzogiorno – MedioCredito Centrale (BdM – MCC) si è aggiudicata la gestione di strumenti finanziari per sostenere la ricerca e l’innovazione nel Mezzogiorno. L’aggiudicazione avviene a seguito della procedura competitiva indetta dalla Banca Europea per gli Investimenti – BEI, sulla base di un Accordo stipulato con il MIUR.

In qualità di Gestore del Fondo dei Fondi (FoF) finanziato dai Fondi Strutturali per gli Investimenti Europei del Programma Operativo 2014-2020, la BEI metterà a disposizione della Banca un prestito di 62 milioni di euro, come previsto dall’Operational Agreement firmato il 20 dicembre 2017 presso la sede di BDM-MCC.

Il prestito consentirà di erogare singoli finanziamenti, a fronte di progetti di innovazione e ricerca, alle imprese di qualunque dimensione delle aree target (Abruzzo-Basilicata-Calabria-Campania-Molise-Puglia-Sardegna-Sicilia).

La BdM – MCC metterà a disposizione della clientela una linea di finanziamento costituita da una parte di risorse del FoF e da una parte di risorse proprie (in co-finanziamento) rappresentate entrambe da un mutuo chirografario a medio e lungo termine con rimborso rateale (rate mensili, trimestrali o semestrali comprensive di capitale e interessi), secondo un tasso che può essere fisso o variabile.

Gli investimenti riguarderanno: aerospazio, agrifood, economia del mare, chimica verde, design, creatività e made in Italy, energia, fabbrica intelligente, mobilità sostenibile, salute, smart, secure and inclusive communities, tecnologie per gli ambienti di vita e tecnologie per il patrimonio culturale.

Ricerca nel Mezzogiorno, firmato l’Operational Agreement tra BEI...