RFI e imprese appaltatrici puntano a sottoscrivere un Patto per la Sicurezza

(Teleborsa) – Rete Ferroviaria Italiana (RFI), l’azienda pubblica che gestisce l’infrastruttura ferroviaria nazionale, e le principali aziende appaltatrici del settore puntano, entro la metà di settembre, a sottoscrivere un “Patto per la Sicurezza”. Si tratta di una dichiarazione con impegni concreti e stringenti, oltre che con un monitoraggio dei risultati anche attraverso ispezioni e interviste, per promuovere e incentivare la cultura della sicurezza sul lavoro.

Il “Patto per la Sicurezza” è stato al centro di un webinar svoltosi lunedì 19 luglio e dal titolo “Sicuri Insieme”. L’incontro, aperto e concluso dall’amministratrice delegata di RFI, Vera Fiorani, ha visto la partecipazione di circa cento persone, tra dirigenti di RFI e rappresentanti delle imprese e delle associazioni d’imprese appaltatrici, fra le altre Assifer, Salcef, Anceferr, Aiferr, Fersalento, Gruppo Ventura, Adefer Italia, Mermec.

Il progetto partirà in via sperimentale a settembre e proseguirà fino a giugno del prossimo anno, scrive FS News. Quello a cui RFI punta, alla fine di questo percorso, è che a pre-qualificare le imprese partecipanti alle sue gare d’appalto sia anche la loro virtuosità in fatto di sicurezza e salute dei suoi lavoratori. Perché, come ha ribadito l’AD Vera Fiorani: “Non possiamo accettare che lavoratori che operano per RFI, siano pure di altre aziende, subiscano infortuni o addirittura perdano la vita per lavoro. Abbiamo il dovere di mettere in campo tutti gli strumenti possibili per evitare che questo accada”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

RFI e imprese appaltatrici puntano a sottoscrivere un Patto per la Sic...