Rete unica, Vestager: questione chiave è assicurare un gestore indipendente

(Teleborsa) – Da Bruxelles non arrivano indicazioni precise sulla partita della rete unica in Italia ma la vicepresidente della Commissione Ue Margrethe Vestager ha comunque espresso alcune considerazioni sul tema delle infrastrutture delle telecomunicazioni.

“In generale si può immaginare un gestore nazionale all’ingrosso (nationwide wholesaler). È certamente ipotizzabile, la questione chiave è ovviamente se questo gestore sarebbe indipendente, oppure se avrebbe specifici legami verticali con gli operatori – ha risposto la Vestager a una domanda sui piani TIMCDP nel corso della conferenza stampa di presentazione del pacchetto della Commissione Digital Decade – Questa sarebbe una importante valutazione in materia di concorrenza e questo sarebbe il nostro approccio generale, indipendentemente dal Paese”.

E in merito alle indiscrezioni di Bloomberg secondo cui la Commissione europea sia ostile al piano, Vestager ha commentato: “Leggo anche io i giornali, non sempre riconosco quello che leggo. Come sapete l’esatto accordo non ci è stato notificato – ha aggiunto Vestager – ovviamente non ci sono dettagli da discutere”. “Quando anche fosse notificato, allora sarebbe un caso aperto e come sapete – ha spiegato – a quel punto non avrei comunque nulla da dire”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rete unica, Vestager: questione chiave è assicurare un gestore indipe...