Rete unica, Pisano: su governance giusto ruolo importante governo

(Teleborsa) – “Questo è un passo iniziale e gli sviluppi futuri dipendono da varie autorizzazioni anche a livello europeo. Sulla parte di governance ci sono molti dubbi e molte azioni da fare per cui oggi è prematuro parlare di come sarà e di quote azionarie. Il governo vuole avere e deve avere un ruolo importante nella governance di una società del genere”. Lo ha detto il ministro per l’Innovazione tecnologica Paola Pisano in audizione in Commissione trasporti alla Camera sul tema del Recovery fund e della rete unica.

Quanto ai progetti del Recovery fund, Pisano ha sottolineato che occorre “una infrastruttura digitale veloce ed economicamente sostenibile, una rete unica a banda larga e ultralarga pubblica e neutrale”.

La ministra ha messo in evidenza la necessità di sviluppare anche la tecnologia cloud per i servizi della pubblica amministrazione e privati.
“L’obiettivo è costruire un polo strategico nazionale per il cloud, un insieme di infrastrutture sicure che vogliamo creare nel paese affinché vengano utilizzati per una parte dei dati della pubblica amministrazione”.

E, in merito ai voucher per i cittadini per stimolare la domanda di connettività, Pisano ha affermato che i primi voucher arriveranno a settembre per gli altri si dovrà aspettare fine anno”. Dalle notizie che ho – ha spiegato – il decreto è stato firmato dalla Corte dei Conti quindi quella parte è stata sbloccata. La piattaforma Infratel è pronta. Ci aspettiamo nei prossimi giorni che gli operatori siano in grado di partire. Non ci dovrebbero essere impedimenti burocratici. Il regolamento prevede l’utilizzo di Spid per le applicazioni via web dei voucher”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rete unica, Pisano: su governance giusto ruolo importante governo