Rete Unica, arriva il via libera unanime di Governo e maggioranza

(Teleborsa) – C’è il via libera unanime di Governo e maggioranza al progetto di rete unica, che prevede l’integrazione delle reti di TIM e Open Fiber, la società controllata pariteticamente da Enel e CDP, con una limitazione del controllo di TIM e la governance di un soggetto terzo individuato in Cassa Depositi e Prestiti.

Il progetto illustrato dall’Amministratore delegato di CDP Fabrizio Palermo ha trovato la piena condivisione del governo e della maggioranza, nel corso del vertice tenutosi oggi a Palazzo Chigi. Presenti, oltre al Premier Giuseppe Conte ed ai Ministri dell’Economia Roberto Gualtieri e dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, anche i ministri Bonafede, Franceschini e Pisano. In videoconferenza i capi delegazione di maggioranza tra cui Andrea Orlando per il Pd e Luigi Marattin per Iv.

Il progetto presupponen la firma di un memorandum di intesa con TIM ed appare consequenziale all’operazione di scorporo della rete secondaria in FiberCorp ed all’ingresso del fondo americano KKR, che sarà deliberato da CdA della compagnia telefonica lunedì 31 agosto 2020.

Nel frattempo, Tiscali ha annunciato un Protocollo d’intesa con TIM per una partnership strategica avente ad oggetto lo sviluppo del mercato ultra-broadband, attraverso una partecipazione commerciale nel progetto FiberCop, che potrebbe divenire in un secondo momento una partecipazione azionaria.

(Foto: Alberto Adán / Pixabay)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rete Unica, arriva il via libera unanime di Governo e maggioranza