Renzi VS minoranza PD, la battaglia continua

Matteo Renzi non sembra affatto preoccupato per il potenziale ostruzionismo che la minoranza dem dovrebbe fare alla Legge di Stabilità.

Come noto diversi esponenti del Partito Democratico, compreso l’ex Segretario Pier Luigi Bersani, hanno espresso forti dubbi sull’abolizione delle tasse sulla prima casa (perché, spiegano, a beneficiarne saranno soprattutto i ricchi) e sull’aumento del tetto all’utilizzo del contante. Per questo sono quasi pronti alcuni emendamenti al testo, che sta per iniziare l’iter parlamentare.

“Questa non è un novità. C’è una parte del PD che si oppone, direbbe Totò, a prescindere” ha commentato il Presidente del Consiglio al TG5, aggiungendo di attendersi opposizione anche sul colore delle cravatte.

Renzi ha ricordato che la Legge di Stabilità da poco varata contiene diverse “battaglie storiche” del PD come per esempio lo sblocco delle risorse per i Comuni virtuosi, misure contro la povertà e a favore di autosufficienza e disabilità.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Renzi VS minoranza PD, la battaglia continua