Renzi termina la missione in USA con il summit sul nucleare

(Teleborsa) – Termina oggi il viaggio del premier Matteo Renzi negli Stati Uniti, iniziato martedì 30 marzo. 

Dal nucleare alla lotta all’Isis, l’agenda del capo del governo è stata fittissima di appuntamenti. Il primo appuntamento del premier è stato l’inaugurazione del nuovo impianto di rinnovabili Enel di Stillwater in Nevada, il primo al mondo a combinare tre diversi tipi di energie sostenibili: geotermica, solare termodinamica e fotovoltaica.

Il giorno seguente, Renzi dopo aver visitato una scuola italiana, ha partecipato al Forum di Chicago, organizzato dall’agenzia americana dell’ICE, durante il quale il premier ha colto l’occasione per promuovere le imprese italiane. 

Oggi il capo del governo parteciperà al Nuclear Security Summit presso il Walter Washington Convention Center. Non si parlerà soltanto di nucleare al summit tanto voluto dal presidente Barack Obama, e giunto alla sua quarta edizione. Lotta all’Isis e situazione in Libia sono gli altri temi che attendono il presidente del Consiglio Renzi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Renzi termina la missione in USA con il summit sul nucleare