Reno de Medici quadruplica l’utile nel 2017

(Teleborsa) – Reno de Medici chiude l’esercizio 2017 con una crescita a doppia cifra di tutti gli indicatori economici, sia per effetto del buon andamento del business (superato il milione di tonnellate vendite) sia per effetto della nuova strategia ed organizzazione dle gruppo.

L’Utile Netto consolidato è più che quadruplicato a 14,6 milioni di euro, rispetto ai 3,2 milioni dell’esercizio precedente (+356,4%). L’incremento di 11,4 milioni di euro è in parte da attribuire (per 3,2 milioni) all’utile netto di R.D.M. La Rochette, rispetto ai 2,6 milioni relativi all’esercizio 2016 per effetto del differente periodo di consolidamento.

I Ricavi netti consolidati si attestano a 569,1 milioni di euro, rispetto ai 477,8 milioni registrati nell’esercizio 2016 (+19,1%). A fronte di questo aumento l’EBITDA si è attestato a 45,8 milioni di euro, in crescita del 50,5% rispetto a 30,4 milioni del 2016, mentre l’EBIT ammonta a 23,5 milioni rispetto agli 8,8 milioni di euro consuntivati nel 2016, con un aumento del 168,2%.

L’indebitamento Finanziario Netto al 31 dicembre 2017 è pari a 44,1 milioni di euro, sostanzialmente in linea con i 44,4 milioni di euro al 31 dicembre 2016. Il cash-flow netto operativo è stato positivo per 17,3 milioni di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Reno de Medici quadruplica l’utile nel 2017