Reno De Medici acquisisce il gruppo olandese Eska

(Teleborsa) – Reno De Medici, primo produttore italiano di cartoncino ricavato da materiale riciclato (quotato sul segmento STAR), ha sottoscritto un accordo irrevocabile per l’acquisto del 100% del capitale della società di diritto olandese Fineska B.V., holding del gruppo societario Eska, da Andes C.V., veicolo societario controllato dall’investment firm statunitense Andlinger & Co.

Il gruppo Eska è attivo nella produzione di “solid board”, cartoncino ad alto spessore ottenuto da fibre 100% riciclate, con due impianti produttivi in Olanda e una capacità installata complessiva di 290.000 tonnellate annue. Nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2020, Eska ha registrato ricavi lordi di vendita di 149,7 milioni di euro, un EBITDA di 24,6 milioni di euro e un utile netto di 12,7 milioni di euro.
Il prezzo per l’acquisizione del gruppo Eska è basato su un Enterprise Value complessivo di 155 milioni di euro. L’equity value è stato determinato in misura pari a 146,8 milioni di euro, deducendo dall’EV di 155 milioni di euro una PFN adjusted negativa per 8,2 milioni di euro. L’esborso di cassa necessario al perfezionamento dell’acquisizione sarà reperito dal Gruppo RDM principalmente mediante il ricorso a una linea specifica esterna di finanziamento in corso di negoziazione. Il closing è previsto non oltre il 31 luglio.

“Questa operazione è perfettamente coerente con la strategia di crescita che avevamo delineato: ci offre infatti nuove opportunità di sviluppo su una più ampia scala geografica, rafforzando la resilienza delle performance del nostro gruppo”, ha commentato Michele Bianchi, amministratore delegato di RDM Group.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Reno De Medici acquisisce il gruppo olandese Eska