Renault, perquisizione nella sede del gruppo per caso Ghosn

(Teleborsa) – Agenti della polizia francese del nucleo anti frode (Oclciff) hanno perquisito la sede del gruppo Renault a Parigi nell’ambito di un’inchiesta che coinvolge l’ex ad Carlos Ghosn. Le operazioni sono collegate alle indagini che vedono coinvolto l’ex numero uno del gruppo per l’organizzazione di una serata di gala al castello di Versailles in occasione del suo matrimonio.

Secondo gli inquirenti, Ghosn avrebbe ottenuto l’affitto della sontuosa location, per un valore di 50mila euro, dando in cambio un accordo di sponsorizzazione tra l’establishment pubblico e la casa automobilistica.

Il gruppo conferma le operazioni di polizia e ha aggiunto di voler “collaborare pienamente con le autorità“. Ghosn, che deve rispondere di quattro capi d’accusa da parte dei tribunali giapponesi, è agli arresti domiciliari a Tokyo dallo scorso novembre, in attesa del processo.

Renault, perquisizione nella sede del gruppo per caso Ghosn