Renault accusa maxi perdita di 8 miliardi nel 2020

(Teleborsa) – Renault accusa pesantemente l’impatto della pandemia di Covid-19, chiudendo l’esercizio 2020 con una maxi perdita di oltre 8 miliardi di euro e ricavi in caduta del 21,7% a 43,5 miliardi di euro (-18,2% a cambi costanti). Il risultato operativo è in rosso per circa 2 miliardi.

La crisi ha costretto la casa d’auto francese ad implementare un piano di efficienza, che ha consentito un notevole taglio dei costi, riflettutosi su miglioramento della redditività operativa nel secondo semestre. Il margine operativo si è portato al 2,5% ed il settore Automotive ha evidenziato un cash flow operativo positivo.

Renault parla infatti di un “primo passo” di ripresa del Gruppo, che poggia sulla nuova strategia commerciale ‘Renaulution” e su un ambizioso piano di risparmi del valore di 2 miliardi. Un piano già raggiunto al 60% dal primo anno contro il 30% inizialmente indicato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Renault accusa maxi perdita di 8 miliardi nel 2020