Remy Cointreau crolla a Parigi dopo il bilancio

(Teleborsa) – Pioggia di vendite su Remy Cointreau, che scivola a Parigi con una discesa del 4,71%.

Oggi la big dei drink ha alzato il velo sul bilancio annuale, che si è chiuso con un calo dell’utile netto del 22% a 148 milioni di euro rispetto ai 190 milioni dell’esercizio precedente, quando la società aveva beneficiato di un introito straordinario di 65 milioni di euro.

L’utile operativo è salito invece del 14% a 237 milioni di euro, battendo le attese degli analisti, grazie soprattutto alla forte domanda di cognac da parte del mercato cinese.

I ricavi sono migliorati del 3% a 1,1 miliardi di euro nonostante il forte calo (-22%) delle vendite di liquori e spiriti dovuto al deconsolidamento di Passoa.

Per l’anno fiscale iniziato il 1° aprile Remy Cointreau stima un ulteriore aumento dell’utile operativo.

Remy Cointreau crolla a Parigi dopo il bilancio