Regno Unito, nuovi aiuti alle imprese per 4,6 miliardi di sterline per terzo lockdown

(Teleborsa) – Il governo britannico ha annunciato nuovi aiuti alle imprese colpite dal terzo lockdown per un totale di 4,6 miliardi di sterline. La misura è stata comunicata dal ministro delle finanze Rishi Sunak in seguito agli annunci del premier Boris Johnson di nuove misure restrittive per tutta l’Inghilterra e di Nicola Sturgeon per la Scozia.

Sunak ha detto che le attività dei settori del commercio, della ristorazione, dell’ospitalità e del tempo libero potranno richiedere sovvenzioni una tantum fino a 9.000 sterline nei prossimi mesi. Questa misura si aggiunge a quelle già previste: sgravi fiscali e prolungamento del furlough (la cassa integrazione britannica) fino alla fine di aprile. Per le imprese in difficoltà ma al di fuori di questi settori sono stati messi a disposizione 594 milioni di sterline, erogati tramite le autorità locali.

“Questo aiuterà le aziende a superare i mesi a venire e soprattutto aiuterà a sostenere i posti di lavoro, in modo che i lavoratori possano essere pronti a tornare quando saranno in grado di riaprire”, ha detto Sunak.

Il ministro Michael Gove non ha intanto escluso che il confinamento nazionale ordinato ieri da Johnson possa durare fino a marzo, se necessario.

(Foto: © Eros Erika / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Regno Unito, nuovi aiuti alle imprese per 4,6 miliardi di sterline per...