Regno Unito, la disoccupazione resta ai minimi storici

(Teleborsa) – Nel mese di gennaio il numero dei senza lavoro che hanno chiesto un sussidio di disoccupazione è sceso in Gran Bretagna di 14.800 unità, dopo il calo rivisto di 15.200 unità del mese precedente. Il dato è migliore delle attese degli analisti che stimavano un decremento di 3.000 unità.

Il dato è stato pubblicato dall’Office for National Statistics (ONS) secondo cui, confrontando il dato con l’anno precedente, si registra una flessione di 85.400 unità. Il livello delle persone richiedenti i sussidi è il più basso dal maggio del 1975.

Il tasso di disoccupazione è rimasto fermo al 5,1% dal 5,7% di un anno fa, confermandosi il più basso dalla crisi del 2006. Le attese indicavano però un ulteriore calo al 5%.

Il totale di disoccupati è pari a 1,69 milioni di unità (-60 mila rispetto al trimestre precedente e -172 mila rispetto allo stesso trimestre del 2014). Nello stesso periodo il numero degli occupati si è attestato a 31,42 milioni di unità (+205 mila sul trimestre precedente e +521 mila rispetto all’anno precedente).

Infine, il tasso di crescita dei salari medi (esclusi i bonus) è stato del 2%, in aumento rispetto all’1,9% precedente ed al di sopra delle attese che erano per un tasso dell’1,8%. Includendo i bonus si è registrato invece un aumento dell’1,9% in linea con le attese.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Regno Unito, la disoccupazione resta ai minimi storici