Regno Unito, la Bank of England conferma tassi e misure espansive

(Teleborsa) – Ancora una volta un nulla di fatto sui tassi in Gran Bretagna. La Bank of England (BOE) ha reso noto che il Monetary Policy Committee (MPC) ha deciso di lasciare invariati i tassi d’interesse allo 0,5%. La proposta è stata votata all’unanimità.

Inoltre, il Comitato di politica monetaria, ha votato compatto a favore del mantenimento del suo programma di acquisto di asset, per un importo di 375 miliardi di sterline.

Nessuna sorpresa, quindi, visto che la decisione era ampiamente attesa e risponde all’esigenza di riportare l’inflazione vicino al target del 2%.

L’inflazione ha evidenziato un incremento modesto dello 0,3% a gennaio e resta lontanissima da questo obiettivo, a causa delle pressioni dei prezzi energetici. L’inflation report di febbraio ha dunque costituito una guida e la base su cui si sono concentrate le decisioni dei banchieri britannici.

Secondo la BOE poi lo scenario internazionale mostra ancora alti rischi di un rallentamento della crescita, a causa della frenata delle economie emergenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Regno Unito, la Bank of England conferma tassi e misure espansive