Regno Unito, Carney (Bank of England) vede segnali di ripresa per i salari

(Teleborsa) – Il governatore della Banca d’Inghilterra, Mark Carney, si attende, per quest’anno, una ripresa della crescita del reddito delle famiglie britanniche, dopo una stretta durata fin troppo tempo.

Durante una testimonianza ai legislatori della Camera dei Lord, la camera alta del Parlamento britannico, Carney ha affermato che il mercato del lavoro è in rafforzamento e la crescita dei salari nel Regno Unito si sta consolidando. “C’è una prospettiva di un ritorno alla crescita del reddito reale entro la fine dell’anno”.

In chiave sterlina, il banchiere ha spiegato che l’effetto inflazionistico di un forte calo della divisa inglese dopo il voto sulla Brexit, rischia di dilungarsi per alcuni anni, anche se ha affermato che la maggior parte di questo effetto è probabilmente passata.

La Bank of England, lo scorso novembre, ha alzato il tasso di interesse di riferimento, per la prima volta in un decennio ed ha segnalato che un paio di ulteriori aumenti dei tassi sono probabili nei prossimi tre anni. Anche le banche centrali, inclusa la Federal Reserve negli Stati Uniti e la Banca Centrale Europea, stanno facendo un passo indietro rispetto alle politiche espansive che hanno alimentato la crescita dopo la crisi finanziaria.

Le osservazioni di Carney, suggeriscono che le prospettive sui tassi di interesse, nel Regno Unito, rimangono sostanzialmente invariate rispetto alle ultime previsioni economiche, pubblicate lo scorso novembre. I funzionari della banca centrale dovranno fornire le previsioni aggiornate il prossimo 8 febbraio.

Regno Unito, Carney (Bank of England) vede segnali di ripresa per i&nb...