Regna l’ottimismo tra i dirigenti italiani, parola di PwC

(Teleborsa) – Raddoppia l’ottimismo tra gli amministratori delegati italiani. I CEO del Bel Paese, infatti, credono molto più dei propri colleghi nella ripresa e nell’aumento dei ricavi nel 2016. È quanto emerge dalla 19° Annual Global CEO Survey di PwC sulla base delle dichiarazioni di oltre 1.400 Ad di 83 Paesi.

“In controtendenza rispetto ai dati emersi a livello globale, i CEO italiani mostrano un crescente livello di fiducia nelle prospettive aziendali sia a dodici mesi sia a tre anni”, ha dichiarato Nicola Anzivino, Partner della società di consulenza e revisione PricewaterhouseCoopers.

Nel dettaglio, il 92% dei CEO italiani crede nella crescita dei propri ricavi nel 2016 e a tre anni, in controtendenza rispetto al sentiment del 27% dei capi d’azienda internazionali, mentre il 55% si attende una ripresa globale entro l’anno (rispetto al 27% del 2015).
 
Tra le maggiori paure dei dirigenti la regolamentazione, l’incertezza geopolitica ed in italia l’aumento della pressione fiscale.

Regna l’ottimismo tra i dirigenti italiani, parola di PwC