Regionali Francia, la famiglia Le Pen spicca il volo

(Teleborsa) – La Francia s’è destra! 

Il Front National scriverà la storia in Francia. Il partito di estrema destra, infatti, si è aggiudicato la prima vittoria elettorale regionale, vincendo con quasi il 30% dei voti, e sferzando un duro colpo ai partiti tradizionali del Paese.

Una vittoria annunciata già dai primi sondaggi, dopo gli attacchi terroristici del 13 novembre, dove il partito anti-immigrazione di Marine Le Pen era destinato a segnare il suo miglior risultato da quando è stato fondato nel 1972.

Secondo le prime proiezioni, il Front National avrebbe ottenuto il 29,5% dei consensi.  Les Republicains/UDI (centrodestra) il 26,89%, mentre il Partito socialista il 23,33%. 

Il Front National risulta in testa in 6 delle 13 regioni del paese mentre Marine Le Pen e la nipote Marion Le Pen-Marechal otterrebbero circa il 40% dei consensi nelle regioni in cui si sono candidate. 

Soddisfatta Marine Le Pen che ha definito il risultato “magnifico”.  Il popolo si è espresso e “la Francia ha sollevato la testa”, ha detto la pasionaria della destra francese aggiungendo: “Il Front National è il primo partito di Francia”. 

I risultati definitivi saranno resi noti soltanto dopo il secondo turno elettorale, in calendario domenica prossima.

La vittoria anche in una sola delle 13 regioni francesi sarebbe comunque una prima assoluta per il Front National e contribuisce a creare una dinamica favorevole per la corsa di Le Pen alle presidenziali 2017. Quest’ultimo risultato, infatti, che si aggiunge a una serie di positive prestazioni elettorali, negli ultimi due anni, dovute a elettori stanchi di una crescita economica debole e un alto tasso di disoccupazione, offre a Le Pen un banco di prova, l’occasione di dimostrare che il suo partito può governare più di una città di medie dimensioni.

Regionali Francia, la famiglia Le Pen spicca il volo