Referendum, Renzi rilancia il fronte del Sì: “Cruciale per la nostra credibilità”

(Teleborsa) – Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, torna a fare campagna pro Referendum sulle riforme che ci sarà il prossimo autunno. “E’ cruciale, non ho paura di metterci la faccia”.

Il premier richiama tutti alla “responsabilità di questo passaggio importante” e auspica che “la direzione sia prima di tutto un’occasione di dialogo dopo le amministrative, che non sono andate bene, dopo la Brexit e dopo la più grande strage di civili italiani all’estero”.

Renzi poi incalza la direzione del Pd e pone un interrogativo: “C’è qualcuno tra voi che pensa sinceramente che, dopo che la legislatura è nata e ha fatto ciò che ha fatto, in caso di no al referendum, il presidente del Consiglio, e io penso anche il Parlamento, non ne possa prendere atto?”.

Secondo il capo del governo, “con il Sì si aprirebbe la più bella pagina di autoriforma di una classe politica in Occidente”. E, riferendosi a chi come Confindustria ha messo in guardia dai rischi di Brexit e Referendum Costituzionale, ha replicato: “Stanno dicendo che in caso di sconfitta c’è la recessione, ma non è la mia linea. Io faccio il discorso in positivo”.

Referendum, Renzi rilancia il fronte del Sì: “Cruciale pe...