Referendum: Boccia: “Necessità di dare risposta alla crisi”

(Teleborsa) – “Necessità di dare una risposta decisa alla crisi economica. Ieri come oggi le questioni economiche – debito, deficit e crescita ancora insufficiente – restano aperte e vanno risolte”. E’ questo il commento di Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria all’esito sul referendum costituzionale che ha portato alle dimissioni da Premier di Matteo Renzi.

“Le nostre imprese –  ha detto Boccia – sono impegnate allo spasimo in uno sforzo cruciale per competere sui mercati internazionali. Per questo chiediamo alle forze politiche di rispondere alle necessità del Paese, alla questione industriale e alla questione europea, raccogliendo la sfida della competitività. Solo così potremo avere più occupazione e più salario, in un Paese più moderno e coeso”. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Referendum: Boccia: “Necessità di dare risposta alla crisi...