Reddito di cittadinanza e Quota 100: confermato CdM. Prima vertice su coperture

(Teleborsa) – Dopo che nella giornata di ieri si erano rincorse con insistenza voci di un possibile slittamento, di un giorno o addirittura alla prossima settimana, a venerdì 25 – ovvero al ritorno in Italia del Ministro dell’Economia Giovanni Tria dal Forum economico di Davos e dall’Eurogruppo – sembrerebbe confermato per la giornata di oggi, giovedì 17 gennaio, con grande probabilità nel pomeriggio,
il Consiglio dei ministri sull’atteso “decretone” che regolerà Quota 100 e Reddito di Cittadinanza, ledue misure”bandiera”del Governo gialloverde.

CDM CONFERMATO – “Tanti gli impegni che mi aspettano a partire da domani. Innanzitutto avremo un Consiglio dei ministri importantissimo. Approveremo il decreto che contiene i due provvedimenti chiave di questo governo: il reddito di cittadinanza e quota 100”: l’annuncio del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un post su Facebook.

MA PRIMA VERTICE A TRE – Prima però vertice a tre tra il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i suoi due Vicepremier Salvini e Di Maio, convocato per questa mattina a Palazzo Chigi per fare il punto sulle coperture per le misure.

L’atmosfera, in queste ore, è di calma, per molti solo apparente, con il rischio di frizioni sempre in agguato visto che i conti, per ora, non tornano con gli alleati di Governo chiamati a trovare la quadra sulle risorse sia per soddisfare l’intera platea dei pensionandi che potrebbero usufruire di Quota 100 che per garantire il Reddito di Cittadinanza.

Reddito di cittadinanza e Quota 100: confermato CdM. Prima vertice su&...