Recovery, von der Leyen: “Buoni progressi dell’Italia”

(Teleborsa) – “E’ in corso un negoziato molto buono con l’Italia” sul Recovery fund “come con tutti gli altri Governi, ma nello specifico, ci sono buoni progressi“. Lo ha detto la Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

Rispondendo poi alla domanda se il nostro Paese rischia di perdere i fondi in caso di una crisi politica, ha chiarito: “Stiamo negoziando con gli Stati membri” sul Recovery “indipendentemente dalle diverse situazioni politiche, abbiamo condizioni chiare secondo le quali” il fondo di rilancio “è accessibile, vale a dire: investimenti e riforme, il green deal e la transizione digitale. Questo è quello che conta per noi”.


Ieri, intanto, sono usciti i primi numeri contenuti nella bozza aggiornata del Recovery Plan che vale complessivamente 222 miliardi, ben oltre i 209 miliardi provenienti dal piano Next Generation EU, con un impatto sul PIL di circa 3 punti percentuali. Il Piano è stato presentato come una sintesi delle proposte della maggioranza, come ha chiarito il Premier Giuseppe Conte, e che tiene in considerazione le richieste di Italia Viva, nel tentativo di disinnescare la crisi.

Il PNRR ha di fatto raddoppiato le risorse per la Sanità a 19,7 miliardi ed anche l’Istruzione riceve una dotazione più ricca di 20 miliardi (27,9 miliardi considerando anche la Ricerca).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Recovery, von der Leyen: “Buoni progressi dell’Italia&#822...