Recovery Plan, Commissione UE fiduciosa su accordo

(Teleborsa) – “Abbiamo presentato una proposta che ha tutte le opportunità di essere adottata dal Consiglio Europeo e dal Parlamento europeo”. Lo ha detto oggi a Bruxelles il Portavoce capo della Commissione europea, Eric Mamer, rispondendo alle domande della stampa sul Piano di rilancio economico dopo il Covid-19 da 750 miliardi di euro, sul quale la Commissione ha alzato il velo la settimana scorsa, che dovrà però superare le resistenze del cosiddetto fronte dei rigoristi.

“C’è un negoziato, è del tutto normale – ha spiegato il Portavoce – che avrà una sua prima fase al Consiglio europeo del 19 giugno in videoconferenza. Sappiamo, naturalmente, che ci sono dei punti di vista diversi che vengono espressi sul Piano, e che l’accordo deve ancora essere trovato. Ma potete stare sicuri che non abbiamo presentato questa proposta senza avere l’intima convinzione che sia una buona base per l’accordo”.

In un’intervista a Bloomberg TV, questa mattina, anche il Commissario agli Affari economici e finanziari, Paolo Gentiloni, si è detto ottimista sulle possibilità di un accordo a livello dei leader dell’UE, affermando che “alcuni dettagli” del Piano di rilancio “verranno negoziati e modificati”, ma che “il nucleo centrale della proposta sarà approvato”.

Per l’eurocommissario, secondo il quale “è possibile che un accordo del Consiglio europeo arrivi a luglio”, va sottolineato che “nessuno ha sbattuto la porta” davanti alla proposta del “Recovery Plan”, e che “la maggior parte degli Stati membri hanno posizioni negoziali”. Tradotto: sarà difficile, ma l’intesa arriverà. “Sapendo come funziona l’UE, questo significa – ha concluso- che alla fine i negoziati politici porteranno a un accordo”.

(Foto: Lukasz Kobus – © Unione Europea)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Recovery Plan, Commissione UE fiduciosa su accordo