Recovery Fund: Anief e Udir chiedono al Premier Conte apertura tavoli presso Ministeri competenti

(Teleborsa) – L’stituzione di una Commissione parlamentare per discutere di come impiegare le risorse dei Recovery Fund è una “giusta” scelta per i sindacati della scuola Anief e Udir, che accolgono favorevolmente la proposta del governo.

“E’ un momento in cui tutte le forze parlamentari, come nel secondo dopoguerra, devono contribuire alla rinascita di questo Paese”, afferma il leader sindacale Marcello Pacifico in una intervista rilasciata a Teleborsa, auspicando anche “una maggiore sinergia con le forze sociali”.

“Chiediamo che il governo attivi dei tavoli specifici, oltre a quelli politici, affinché possano essere ascoltate e valutate tutte le proposte”.

“Il sindacato – ricorda Pacifico – non governa, vuole fare proposte ed ha il dovere di rappresentare e tutelare i diritti dei lavoratori, che siano dirigenti o dipendenti, ma soprattutto è quello che ha il polso della situazione perché ogni giorno si confronta con quello che
avviene nel mondo del lavoro. Parliamo di scuole, università, enti di ricerca. accademie e conservatori”.

“E’ importantissimo attivare questi tavoli per poi arrivare anche alla firma del rinnovo dei contratti“, afferma il sindacalista, ricordando il tema del lavoro agile e della digitalizzazione. “Dietro agli uffici pubblici – sottolinea – ci sono delle persone, che devono avere piena coscienza di come contribuire, con il proprio lavoro, a garantire il diritto all’istruzione ed anche comescommettere sul futuro”.

“Chiediamo quindi dei tavoli urgenti, che valutino le proposte e selezionino le migliori, in vista anche di una seconda pandemia, che è uno scenario che non ci deve più cogliere impreparati”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Recovery Fund: Anief e Udir chiedono al Premier Conte apertura tavoli ...