Recordati in pole nel FTSE MIB. Effetto dividendo

(Teleborsa) – Brillante rialzo per Recordati, che lievita in modo prepotente, con un guadagno del 3,42% conquistando la vetta del principale paniere FTSE MIB.

Lunedì 22 novembre il titolo staccherà una cedola da 0,53 euro come deliberato dal CdA di fine ottobre che tra l’altro ha anche dato avvio ad un programma di acquisto di azioni proprie per massime 1.000.000 azioni – al corrispettivo massimo di 60 milioni di euro – con finalità di acquisto di azioni Recordati da destinare a servizio dei piani di stock options.

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello del FTSE MIB. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione al gruppo farmaceutico rispetto all’indice di riferimento.

Le implicazioni tecniche di medio periodo sono sempre lette in chiave rialzista, mentre sul breve periodo stiamo assistendo ad un indebolimento della spinta rialzista per l’evidente difficoltà a procedere oltre quota 57,55 Euro. Sempre valido il livello di supporto più immediato a controllo della fase attuale visto in area 55,85. Le attese più coerenti propendono per un’estensione del movimento correttivo verso quota 54,77 da manifestarsi in tempi ragionevolmente brevi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Recordati in pole nel FTSE MIB. Effetto dividendo