Reckitt Benckiser corre sui dati delle vendite

(Teleborsa) – Grande giornata per Reckitt Benckiser, che sta mettendo a segno un rialzo del 5,01%, complici anche i positivi dati delle vendite dell’ultimo trimestre. La società ha annunciato una crescita del fatturato del 7%, superando le attese degli analisti che stimavano un aumento del 4,4%, grazie all’ottimo andamento dei prodotti anti influenzali (la società produce fra le altre cose l’antipiretico Nurofen). Outlook molto ottimista per l’anno in corso, in termini di crescita sia dei profitti che delle vendite. 

Comparando l’andamento del titolo con l’indice FTSE 100, su base settimanale, si nota che Reckitt Benckiser mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +3,25%, rispetto a -0,64% del FTSE 100).

Il quadro di medio periodo di Reckitt Benckiser ribadisce l’andamento negativo della curva. Nel breve periodo, invece, si intravede la possibilità di un timido spunto rialzista che incontra la prima area di resistenza a 6.307,7 centesimi di sterlina (GBX). Primo supporto individuato a 6.214,7. La presenza di eventuali spunti positivi propendono per un movimento verso l’alto con target 6.400,7.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Reckitt Benckiser corre sui dati delle vendite
Reckitt Benckiser corre sui dati delle vendite