Reale Mutua, Lavazza e Fondazione Vodafone invitano a cena mille famiglie in difficoltà

(Teleborsa) – La seconda ondata di pandemia sta colpendo molte famiglie e parte del tessuto imprenditoriale. In questo contesto difficile Reale Mutua promuove, in partnership con Lavazza e Fondazione Vodafone e in collaborazione con la Fondazione La Stampa Specchio dei tempi, l’iniziativa: A Cena con la Solidarietà. Si tratta Un progetto rivolto a mille famiglie in grave difficoltà, residenti nelle città di Torino (quattrocento), Milano (quattrocento) e Udine (duecento), con un impatto importante anche sulla filiera della ristorazione locale.

I nuclei familiari sono stati identificati grazie all’attenta analisi di Fondazione Specchio dei Tempi-La Stampa ed è stata data priorità alle famiglie con un maggior numero di componenti e con una situazione economica di particolare indigenza. A loro saranno offerte tre cene a settimana, per cinque settimane, cucinate, confezionate e consegnate a domicilio dagli esercizi di ristorazione che hanno aderito all’iniziativa in ciascuna delle tre città coinvolte.

I ristoranti che partecipano al progetto sono già attivi sul fronte della sostenibilità con attività dedicate all’inclusione socio-economica delle categorie più fragili, alla valorizzazione delle diversità, alla formazione di giovani in situazioni difficili, si legge in un comunicato congiunto degli enti promotori. Tutti hanno aderito con grande entusiasmo a questa iniziativa mettendo a disposizione la loro professionalità e competenza per offrire una varietà di pasti nel rispetto delle varie esigenze alimentari. Un’iniziativa che permetterà loro di dare continuità all’attività di ristorazione distribuendo oltre 500 cene a settimana, per tutto il mese di dicembre.

“Insieme siamo più forti. Un concetto integrato nel principio di mutualità, che la pandemia ha riaffermato e che non dimentichiamo perché è la base di qualsiasi strategia di sviluppo sostenibile e inclusivo – ha dichiarato Luca Filippone, Direttore Generale di Reale Mutua – Con Lavazza, Fondazione Vodafone, Specchio dei Tempi e tutti i ristoranti che ci sostengono, facciamo la nostra parte, convinti che anche questo debba essere il nostro ruolo nel sistema Paese”.

“Siamo particolarmente orgogliosi di far parte di questo progetto, che mira a supportare non solo le fasce più fragili della popolazione, ma anche a sostenere la filiera della ristorazione, tra le più colpite dagli effetti dell’emergenza sanitaria. Uno dei nostri valori fondamentali, infatti, è il senso di responsabilità nei confronti di tutte le comunità in cui operiamo, nel nostro territorio come nei Paesi produttori di caffè” – ha dichiarato Marco Lavazza, Vicepresidente del Gruppo Lavazza – Lo facciamo da sempre nel pieno spirito di collaborazione, con partner di valore – come Reale Mutua – e in coerenza con il Goal 17 degli SDGs – ‘Partnership per gli Obiettivi’ dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite”.

“Continua il nostro impegno per sostenere le persone colpite dalle conseguenze sanitarie ed economiche della pandemia – ha dichiarato Marinella Soldi, Presidente di Fondazione Vodafone Italia – La sinergia con Reale Mutua, Lavazza e con la Fondazione La Stampa Specchio dei tempi ha permesso di dare sostegno concreto a diverse famiglie che si trovano in condizioni di emergenza alimentare, una risposta importante in un momento in cui le fragilità vengono ulteriormente intensificate dalla pandemia”.

“Dare un aiuto subito a chi ha bisogno: questa è la mission di Specchio dei tempi. La grave crisi sanitaria ed economica ha duramente colpito le famiglie più indigenti. Siamo felici di poter mettere a disposizione la nostra esperienza a sostegno di questo progetto a Torino, Milano e Udine. La collaborazione ormai pluriennale con Reale Mutua è un’opportunità per essere ancora più vicini a chi ha necessità”, ha dichiarato Lodovico Passerin d’Entrèves Presidente di Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Reale Mutua, Lavazza e Fondazione Vodafone invitano a cena mille famig...