RCS, ok da soci a bilancio 2020 e introduzione del voto maggiorato

(Teleborsa) – L’assemblea degli azionisti di RCS MediaGroup, presieduta da Urbano Cairo, ha approvato oggi il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020 e la distribuzione di un dividendo di 0,03 euro per azione. I soci hanno approvato la Politica di Remunerazione per l’esercizio2021 contenuta nella Sezione Prima della Relazione sulla Remunerazione ed espresso parere favorevole sulla Sezione Seconda della Relazione sulle Remunerazione. L’odierna assemblea ha anche nominato per gli esercizi 2021-2022-2023, e quindi fino data dell’assemblea che sarà convocata per l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2023, il Collegio Sindacale.

L’assemblea straordinaria ha approvato la modifica dell’articolo 5 dello Statuto Sociale al fine di introdurre il meccanismo della maggiorazione del voto. In particolare, il meccanismo della maggiorazione consentirà l’attribuzione di due diritti di voto per ciascuna azione ordinaria RCS MediaGroup che sia appartenuta al medesimo azionista della società per un periodo continuativo di almeno 24 mesi, a decorrere dall’iscrizione in un apposito elenco speciale, che sarà istituito a cura della società presso la sede sociale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

RCS, ok da soci a bilancio 2020 e introduzione del voto maggiorato