RCS MediaGroup perfeziona la cessione di RCS Libri

(Teleborsa) – RCS  comunica che  è stata perfezionata la cessione ad Arnoldo Mondadori Editore e  dell’intera partecipazione detenuta in RCS Libri con le sottostanti partecipazioni (che includono il 94,71% di Marsilio Editore S.p.A.).

Il prezzo dell’operazione, che recepisce alcuni aggiustamenti contrattualmente previsti ( pari a massimi +/- 5 milioni)  è pari a 127,1 milioni di euro. Lo comunica Rcs dopo aver ottenuto il via libera delle autorità regolatorie.

Eventuali meccanismi di aggiustamento del prezzo, sulla base di predeterminati obiettivi economici legati ai risultati 2015 di RCS Libri, verranno determinati e comunicati nelle prossime settimane secondo quanto previsto dagli accordi contrattuali.

E’ previsto inoltre un earn-out in favore di RCS MediaGroup fino a 2,5 milioni al verificarsi di talune condizioni riferite ai risultati aggregati 2017 delle relative attività librarie.

Al 31 marzo 2016 l’Area Libri oggetto della cessione evidenziava una disponibilità finanziaria netta pari a circa 29 milioni di Euro, ridotta nel corso del mese di aprile per l’esborso pari a circa 9 milioni relativo all’acquisto del 43,71% di Marsilio Editori S.p.A., nonché per l’assorbimento operativo del circolante. Pertanto al closing la posizione finanziaria netta della Area Libri è stimata positiva nell’ordine di 16 milioni di Euro.

L’accordo preserva per tutte le testate del Gruppo RCS la possibilità di continuare ad esercitare un’attività editoriale libraria in linea rispetto a quanto attualmente offerto ai propri lettori.

RCS MediaGroup mantiene inoltre la titolarità del marchio Rizzoli per tutti gli utilizzi esclusa l’attività libraria.

RCS MediaGroup perfeziona la cessione di RCS Libri