RCS, Cairo raggiunge il 48,82% al termine dell’OPAS

(Teleborsa) – Cairo Communication ha comunicato i risultati definitivi dell’offerta pubblica di acquisto e scambio (OPAS) su RCS MediaGroup, annunciando che, sulla base delle informazioni ricevute dagli intermediari EQUITA SIM e Banca IMI, ha aderito il 48,82% dle capitale. 

Sono state portate in adesione all’offerta oltre 254 milioni di azioni RCS, rappresentative del 48,82% del capitale sociale di RCS, per un controvalore complessivo pari a circa 45,8 miliooni di azioni Cairo e circa 63,7 milioni di euro da versare in contanti.

Nel corso del periodo di adesione all’Offerta, U.T. Communications ha acquistato 22,1 milioni di azioni RCS, rappresentative del 4,24% del capitale sociale di RCS, a un prezzo unitario pari a 1 Euro. Tali azioni sono state portate in adesione all’offerta.

Cairo come anticipato ha rinunciato alla condizione del livello minimo di adesioni, essendo stato portato in adesione all’Offerta un numero di azioni RCS tale da consentire a Cairo Communication di conseguire una partecipazione idonea a esercitare il controllo di fatto su RCS e, in ogni caso, superiore al 35% più 1 azione RCS. 

RCS, Cairo raggiunge il 48,82% al termine dell’OPAS