Rcs, Cairo pronto al rilancio?

(Teleborsa) – Si preannuncia una giornata intensa per Rcs, sotto i riflettori di Piazza Affari. 

Ieri, mentre il gruppo editoriale ha annunciato che è stato firmato il contratto di rimodulazione delle linee di finanziamento di Rcs MediaGroup da 352 milioni (fino a 252 milioni in linea term e fino a 100 milioni in linea revolving) l’attenzione degli ambienti della finanza è stata puntata su Urbano Cairo che avrà tempo fino alla mezzanotte di oggi per rilanciare sull’OPS che ha preso il via lo scorso 13 giugno.

Un’ ipotesi, quella del rilancio di Cairo, che si fa sempre più concreta, dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, ma anche anche alla luce del meeting che l’editore ha avuto ieri con i suoi consulenti: un noto studio legale che si occupa di diritto societario, Banca Imi ed Equita. Bocche cucite, al termine della riunione, visto che un secco “no comment”, è stata l’unica dichiarazione rilasciata. 

Urbano Cairo quindi sembra intraprendere la via del rilancio, nonostante, l’editore abbia più volte affermato che l’offerta per RCS è equa. 

Dall’altra parte della barricata l’OPA promossa dai soci storici, dopo che venerdì scorso ha avuto il via libera anche da Consob.

La partita è ancora aperta e tutta da giocare.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rcs, Cairo pronto al rilancio?