Raytheon sviluppa il nuovo sistema di sensori dell’F-35

(Teleborsa) – Raytheon, azienda statunitense specializzata nello sviluppo di tecnologie per la difesa, si è aggiudicata una gara indetta da Lockheed Martin per lo sviluppo del sistema DAS (Distributed Aperture System) di nuova generazione per il caccia F-35. 

Il Distributed Aperture System dell’F-35 raccoglie e trasmette al casco del pilota immagini ad alta risoluzione, in tempo reale, tramite sei camere a infrarossi poste attorno all’aereo, che garantiscono ai piloti una visione completa dello spazio intorno a loro. 

“La gara di fornitura indetta per il sistema DAS di nuova generazione per l’F-35 ha portato a un significativo risparmio in termini di costi, a una maggiore affidabilità e migliori performance” ha affermato Greg Ulmer, vice presidente di Lockheed Martin e General Manager del programma F-35.

Il sistema DAS di nuova generazione comporterà infatti una riduzione dei costi pari a 3 miliardi di dollari in tutto il ciclo di vita, oltre al 50% dei costi in meno per la manutenzione ed un’affidabilità 5 volte superiore. L’F-35 è il caccia più avanzato e interconnesso, in grado di garantire il più elevato tasso di sopravvivenza al mondo.

Raytheon sviluppa il nuovo sistema di sensori dell’F-35