Ray Way valuta progetti di aggregazione

(Teleborsa) – Le acquisizioni sono un tema d’interesse per Rai Way. In occasione dell’Assemblea Aldo Mancino, Amministratore Delegato della società che possiede la rete di diffusione del segnale televisivo della Rai, ha precisato che “Rai Way, pur consapevole della complessità del quadro regolamentare e normativo di contesto, considera progetti di aggregazione, che abbiano per obiettivo quello di favorire una complessiva razionalizzazione delle reti che assicuri benefici per i cittadini, le comunità e i territori, un terreno su cui lavorare”.

Rai Way ha approvato ieri, 18 aprile 2019, il Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2018, quale presentato dal Consiglio di Amministrazione, che ha chiuso con un utile netto di € 59.745.563,46.

Deliberata la distribuzione di un dividendo pari a € 0,2196 per azione.

Approvata la proposta di rinnovo dell’autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni proprie.

L’assemblea dei soci, inoltre, ha approvato la nomina di Mario Orfeo come Presidente del Consiglio di Amministrazione.

Sui conti del 1° trimestre del 2019, Mancino ha dichiarato: “abbiamo fatto bene, anche qui in linea con il trend che abbiamo dimostrato di poter seguire”.

Positiva la chiusura di ieri del titolo a Piazza Affari: +1,50%.

Ray Way valuta progetti di aggregazione