Rapporto Eurispes, cresce l’ottimismo degli italiani per l’economia

(Teleborsa) – Aumenta l’ottimismo degli italiani nei confronti dell’economia. Lo rileva un rapporto Eurispes secondo cui raddoppia il numero di coloro che ritengono sia rimasta stabile la situazione economica dell’Italia, nell’anno che si è da poco concluso, mentre si dimezza il numero di coloro pesano sia peggiorata.

Quanto alla gestione della quotidianità, diventa meno critica, riferisce l’Eurispes. Circa il 27% non riesce con le proprie entrate ad arrivare alla fine del mese (-19,9% rispetto al 2015). Il 44,5% (-18,3% rispetto al 2015) riferisce che la propria famiglia è costretta a utilizzare i risparmi per arrivare a fine mese. Al contempo, aumenta la quota di chi riesce a risparmiare qualcosa (dal 14,8% al 25,8%; +11%) e diminuisce quella di chi ha difficoltà a pagare le spese dei trasporti (dal 34,4% al 25,7%).

Oltre un italiano su tre, fa fatica ad affrontare le spese mediche. 

L’economia sommersa vale 540 miliardi di euro. Lo stima l’Eurispes spiegando che al PIL ufficiale italiano, di circa 1.500 miliardi di euro, si affianca un Prodotto interno lordo sommerso equivalente a più di un terzo, ossia 540 miliardi. Considerando una tassazione del 50%, la conseguente evasione fiscale ammonterebbe a 270 miliardi di euro.

Rapporto Eurispes, cresce l’ottimismo degli italiani per l’...